Ultima ora
Home / Pensiero / Filosofia / Domande
Boa spiaggiata nella Diramazione di Trabuccato.(foto E.Cossu)
Boa spiaggiata nella Diramazione di Trabuccato.(foto E.Cossu)

Domande

Ci sono domande gigantesche che attanagliano le nostre esistenze.

Rispetto a dieci anni fa  gli eventi, sembrano quasi in possesso di una vita propria, poiché corrono, ci sopravanzano, aprono porte e chiudono strade senza darci un attimo di tregua.
Anzi sembra quasi che si sia su di un piano inclinato su cui le nostre biglie corrono sempre più veloci…….

images-2

Iniziamo con il primo quesito: quale è la funzione della Legge?

LA FUNZIONE DELLA LEGGE IN UN PAESE CIVILE
(Quando la difesa è legittima.)

In occasione della commissione del reato di furto, dai plurinominati mass media, vengono esaltate le fantasie di vendetta, la voglia di farsi giustizia da soli in chi ha visto un proprio caro aggredito o magari ucciso, per contro viene messa in ombra la capacità di ragionare seriamente sull’evento per arrivare sino alle cause che l’hanno determinata.
Lo scopo dell’analisi approfondita dovrebbe essere la ricerca di elementi atti ad evitare il ripetersi dei fatti delittuosi.

La reazione viscerale del danneggiato o del familiare è comprensibile, ma secondo il mio parere, non dovrebbe essere esternata pubblicamente.

Perché affermo questo?
Proprio perché esiste una chiamata in causa delle proprie passioni più profonde, in quel momento non si può essere aprioristicamente giustificati.


Proprio quando è più difficile, risulta fondamentale la funzione della Legge nel giudicare l’esistenza di una “proporzione” tra la difesa e l’offesa.

La funzione della legge è esattamente questa.

Freud nel “disagio della Civiltà” afferma: “la comunità si oppone come ‘diritto’ al potere del singolo, che viene condannato come “forza bruta”.

La legge impone un criterio di giustizia che interviene dopo gli eventi, ma che anche li precede costituendo l’orizzonte di ciò è lecito, esercitando un’importante funzione dissuasiva.

sed lex